Conosciamo lo staff di Leotron: Marco Agnolin
Conosciamo lo staff di Leotron: Marco Agnolin
Giulia GiarolaIl nostro Blog
Venerdì 11 Novembre 2016

Marco AgnolinChi sei, qual è il tuo ruolo in azienda e da quanto tempo sei parte dello staff? Sono Marco Agnolin, faccio parte del Team IT e in particolare mi occupo di fornire assistenza tecnica ai clienti. Faccio parte dello staff da maggio 2015.

Perché ti piace il mondo dell'usato? Mi piace il mondo dell’usato perché consente di dare nuova vita agli oggetti che altrimenti andrebbero in discarica.

Secondo te qual è il punto forte di Mercatopoli e Baby Bazar? Il punto forte è sicuramente la card nazionale che consente al cliente finale di tener monitorato lo stato delle vendite comodamente da casa.

Che consiglio daresti ai tuoi clienti? Di seguire il più possibile le indicazioni fornite dai due funzionari di supporto (Lorenzo e Raffaele) poiché il loro obiettivo è quello di cercare di far crescere tutti i negozi allo stesso modo. Un altro obiettivo dei funzionari è quello di rendere il metodo applicato dai punti vendita comune a tutto il network, in modo che un cliente che è già stato in un Mercatopoli o Baby Bazar ed entra in un altro negozio appartenente al network, si senta subito a casa trovando dei riferimenti comuni.

Il tuo negozio dell’usato preferito? In realtà ho visto pochi punti vendita ma quello che mi ha colpito di più è stato Mercatopoli Parma Centro. In particolare la sezione abbigliamento è veramente ben curata e sembra quella di un negozio del nuovo.

Se dovessi dare un consiglio a qualcuno che non ha mai venduto usato, cosa gli diresti? La prima cosa che direi è che è un peccato gettare dei prodotti ancora funzionanti, contribuendo tra le altre cose a generare rifiuti. Gli consiglierei di recarsi presso un Mercatopoli o un Baby Bazar in modo da vedere quali sono gli oggetti che vengono messi in vendita e quindi vedere se ha anche lui degli oggetti che non usa più da mettere in vendita.

E se dovessi convincere un amico a scegliere di comprare da Mercatopoli o Baby Bazar? Gli direi di consultare la vetrina online dei rispettivi marchi in modo da vedere la merce che i punti vendita hanno a disposizione, ma anche di andare a conoscere di persona il negozio per capire la qualità di ogni singolo oggetto messo in esposizione.

Sbottoniamoci un po’... racconta qualcosa che non hai mai detto a un tuo collega: Enrico Aio non mi fido dei nuovi aggiornamenti del PVU e li faccio installare sempre prima a qualcun altro.

Il collega che stimi di più? Enrico Aio, perché riesce a risolvere anche i problemi più complessi.

E il cliente che stimi di più? Non ho avuto l’occasione di conoscere tanti clienti quindi è difficile dire chi stimo di più, mi sta simpatico Pietro di Bologna Porto per l’allegria con cui risponde al telefono.

Qual è il tuo motto nella vita e nel lavoro? È facile essere coraggiosi a distanza di sicurezza. Un’altra frase che ripeto spesso a me stesso quando commetto degli errori o qualche cosa non funziona è la seguente: 9 volte su 10 il problema è tra la sedia e il monitor del pc.



Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!

Contenuti correlati